Molte ipotesi sono state fatte circa l’identità di chi si sia celato dietro lo pseudonimo “I tre iniziati”. L’ipotesi più comune e accettata è che l’autore sia William Walker Atkinson, da solo o in collaborazione con altri. Atkinson infatti era noto per la sua abitudine di utilizzare molti pseudonimi a seconda del tipo di pubblico cui si rivolgeva ciascuna sua opera. Il Kybalion apparve per la prima volta nel dicembre del 1908.

Il libro afferma di essere basato sugli antichi insegnamenti dell’ermetismo tuttavia molte delle idee che presenta sono in realtà concetti moderni sviluppatesi in seno alla corrente di pensiero del New Thought. L’argomento centrale dell’opera è la “trasmutazione mentale” (descritta anche come “alchimia mentale”, “arte della chimica mentale”, “arte della polarizzazione” e “psicologia mistica”) ovvero l’arte di modificare e trasformare i propri stati mentali così come quelli degli altri.

Il libro dedica un capitolo a ciascuno dei suoi sette “principi”, o assiomi: principio del mentalismo, principio di corrispondenza, principio di vibrazione, principio di polarità, principio di ritmo, principio di causa ed effetto, principio di genere.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il Kybalion – I Tre Iniziati”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.