Fascismo e Massoneria – Michele Terzaghi

13,00

Pagine: 176
Anno: 2000
ISBN: 978-88-7049-085-5

Michele Terzaghi, già repubblicano, socialista interventista, massone, fu tra i fondatori del P.N.F. Eletto deputato nel 1921, visse in prima persona, direttamente, la nascita e l’affermazione del fascismo, in compagnia di molti altri massoni appartenenti ad entrambe le famiglie massoniche italiane. L’importanza di questo libro, scritto da uno dei protagonisti, consiste anche nella documentata smentita delle successive posizioni postbelliche della massoneria che, a posteriori, volle farsi credere antifascista da sempre; e dei fascisti, che vollero dimenticare l’apporto dato dalla massoneria al loro successo.