Questa “Atlantide” di Domenico Bocchini (1775-1840) – il celebre Geronta Sebezio (o Nicodemo Occhiboni, come anche talvolta si firmava), maestro osirideo e discepolo del grecista Onofrio Gargiulli, come ci ricorda nel saggio introduttivo Luca Valentini, alla cui sensibilità è dovuta questa proposta editoriale – è tratta da un manoscritto inedito nel quale l’autore coniuga i miti relativi alla favolosa isola delle origini – da Esiodo a Platone, fino alle tradizioni rinascimentali ed oltre – con la concezione ermetica caldaico-egizia partenopea, della quale fu autorevolissimo rappresentante e portavoce. Molte altre sorprese ancora saprà riservarci questa viva fonte del pensiero partenopeo. Per ora, il lettore potrà godere di un nuovo tassello per quell’articolato mosaico che è il pensiero dell’enigmatico avvocato-filosofo napoletano.

Editore:

Stamperia del Valentino

Anno pubblicazione:

2021

Pagine:

48

ISBN:

9788899937638

Formato:

Libro stampato su carta di pregio e a copertina morbida

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’Atlantide – Domenico Bocchini (Geronta Sebezio)”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.