La Tradizione Tifoniana discussa in questo libro ascese e declinò persino prima della fase monumentale delle più antiche civiltà. Questo è testimoniato dai frammenti di tradizione magica e mistica presenti in Egitto e nell’Estremo Oriente.

La Tradizione sopravvisse e divenne corrotta con il passare delle epoche e il graduale logoramento di un lignaggio vecchio di epoche di Iniziati.

La persecuzione da parte delle fazioni in lotta, che cercavano il potere temporale a spese della Conoscenza atemporale che trascende lo spazio, soffocò la fiamma e contaminò la fonte della antica Saggezza. Essa riapparve irregolarmente lungo i secoli in oscuri testi alchemici in Occidente, e nei Tantra occulti Orientali, e tracce di essa si dimostrarono sufficienti a permettere la sua potente risorgenza, uno dei fenomeni più significativi dei tempi moderni.

I temi in origine delle serie di trilogie di Grant sono qui riferiti, intensificati e sviluppati. La provenienza non terrestre di tali messaggi inquietanti come il Necronomicon è riaffermata, conducendo ad un trattamento affine riguardo la ricezione da parte di Crowley de Il Libro della Legge, e ad una reinterpretazione delle implicazioni di quel libro alla luce della Tradizione Tifoniana.

I fenomeni extraterrestri sono considerati come una opportunità per l’uomo per integrare nella coscienza le antiche influenze stellari. Il volume si conclude con una trasmissione – In Saggezza di S’lba – ricevuta dalla Loggia Nuova Iside sotto circostanze estranee di solito alle accettate procedure magiche, e successivamente tradotta in linguaggio terrestre.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Portali Esterni – Kenneth Grant”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.