Un trattato unico e illuminante fra i più apprezzati nella letteratura cabbalistica; un’opera eccelsa che indaga a fondo l’equilibrio tra Bene e Male e rivela come utilizzare il simbolismo cabbalistico per riconoscere e invertire le energie negative.

Ponendo a confronto gli attributi dell’Albero della Vita con quelli dell’Albero del Male, Gray ci aiuta a comprendere la natura del male quale principio insito nell’uomo e ci stimola a guardare dentro di noi in modo scrupoloso e attento per identificare le avversità interiori e le cattive condotte che ci confinano entro livelli puramente materiali, impedendoci di realizzare il nostro vero scopo spirituale.

Per questo, Gray sottolinea l’importanza di trovare una via di mezzo fra i due principi opposti, perché solo così potremo salvarci in quanto individui e raggiungere uno stato di pace perfetta.

Un trattato unico che indaga la natura cabbalistica del male aiutandoci a individuare le avversità interiori per trasformarle in azioni positive.

Indice

  • Capitolo I – Polarità
  • Capitolo II – La questione del male
  • Capitolo III – Far combaciare gli estremi
  • Capitolo IV – Destra, sinistra, centro
  • Capitolo V – Bilanciarsi
  • Capitolo VI – Il piano dell’imperfezione
  • Capitolo VII – Il vecchio e il nuovo male
  • Capitolo VIII – Affrontare il Diavolo
  • Capitolo IX – Esorcizzare il male
  • Capitolo X – Il principio di perfezione

Formato: Libro – Pagine: 179 – Dimensioni: 14,5x22cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’Albero del Male – William G. Gray”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.