2012-2116 gli Anni Predetti – Alfredo Pochet

11,78

I Maya e il futuro del mondo. Una guida alla comprensione della profezia.
Libro – Pagine 207
Formato: 12×16,5
Anno: 2012

La profezia maya sul 21 dicembre 2012 è uno degli argomenti più discussi dell’era moderna. Stando alle tante teorie in quel giorno potrebbe accadere un po’ di tutto: catastrofi di dimensioni planetarie, sbarco di civiltà extraterrestri, passaggio in un’altra dimensione.

Quello che senz’altro colpisce in questi giorni è il sincronismo di una serie di accadimenti che riguardano l’intero pianeta: crisi economiche globali, destrutturazioni dei vecchi modelli di riconoscimento politico-sociale, diffusione massiva di percorsi di consapevolezza.

Se gettiamo uno sguardo sui secoli passati, ci rendiamo conto che, di fatto, l’umanità sta già vivendo, da qualche decennio a questa parte, una spinta evolutiva senza precedenti. Per capire se tutto ciò sia connesso o meno con la profezia maya sul 21 dicembre 2012, occorre accedere al suo significato autentico.

2012-2116 Gli anni predetti aiuta a capire e a “ripulire” la profezia maya da tutte le sovrastrutture culturali e interpretative che l’hanno inquinata. Partendo quindi da una riscoperta del modello matematico che, essendo un modello astratto, detiene la capacità di attraversare indenne i secoli di storia, si comprenderà la visione olistìca e ciclica dell’Universo in esso codificata.

Il numero è una forma di rappresentazione della realtà. Essere guidati attraverso la comprensione dello Tzolkin significa iniziare un percorso di avvicinamento alla consapevolezza di quell’aspetto dell’Universo e dell’esistenza umana che esso esprime. Correlando queste conoscenze con informazioni attinte dalla cultura globale contemporanea, si potrà capire se gli anni che stiamo vivendo siano stati predetti dalla civiltà maya.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “2012-2116 gli Anni Predetti – Alfredo Pochet”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.