«Continua – dopo la pubblicazione della Sapienza Anascetica degli Arcani Vetusti di Domenico Bocchini, e della Tavola di Cebete Tebano di Onofrio Gargiulli – la nostra esplorazione della linea osiridea campana. Lo facciamo con un secondo poemetto misteriosofico dello stesso Gargiulli “Le Sirene”, accompagnato dalla guida di Sigfrido Höbel, che ne fornisce le giuste chiavi di lettura. Sarà questo, nei nostri auspici, un passo destinato ad essere seguito da altri ancora. Si tratta quindi di un passaggio importante per chi ha iniziato a seguire il percorso tracciato da questa nostra collana “I Polifemi” e dell’altra “Apsaras”.» Prefazione di Sigfrido E. F. Höbel.