Fiamma Viva – Herbert George Wells

14,00

The Undying Fire, pubblicato in Inghilterra nel 1919 è una rivisitazione in chiave moderna del Libro di Giobbe, attribuito a Mosè. Il protagonista, Job Huss, dirige con successo la scuola pubblica di Woldingstanton, introducendo nuovi metodi d’insegnamento. Una serie di disgrazie si abbatte all’improvviso su di lui, sconvolgendo il suo mondo tranquillo. Huss perde tutti i suoi risparmi dopo averli affidati a un investitore sprovveduto; un incendio, scoppiato in seguito a un’esplosione nel laboratorio di chimica della scuola – durante il quale perdono la vita due ragazzi e un professore – compromette il suo ruolo di prestigio; Huss crede di avere perso il suo unico figlio in guerra e, come se non bastasse, scopre di avere il cancro. Vanno a trovarlo tre amici con cui affronta un lungo discorso teologico sulla natura di Dio. Huss s’interroga sul perché l’uomo debba soffrire e su quale sia il senso della vita. Durante il delicato intervento chirurgico cui dovrà essere sottoposto, sogna Dio che lo esorta a non perdere il coraggio e la fede. La speranza è quella fiamma nel cuore che non deve spegnersi mai. Job Huss intraprende un cammino di redenzione e tutto quello che gli era stato tolto, alla fine gli verrà generosamente restituito. Il chirurgo scopre che il tumore non è maligno e, sorprendentemente, anche suo figlio che non era stato ucciso ma fatto prigioniero, si fa vivo mandando a casa un telegramma. Il grande conflitto spirituale affrontato da Wells in queste pagine venate da un pessimismo generato probabilmente dal clima di distruzione della Prima Guerra Mondiale, è reso efficace e intenso attraverso personaggi tratteggiati con profonda intuizione ed eventi di una natura altamente drammatica che evolveranno, tuttavia, verso un conciliante “happy ending”.

N. pagine:

200

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Fiamma Viva – Herbert George Wells”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.